Loading posts...

Baluchitano fine

Lavorazione: annodato a mano

COD: 36

Misura: 1,34x1,84

Ordito: lana

Vello: lana

Densità di nodi: 100.000 - 150.000 m2

Provenienza: Afghanistan occidentale

Prezzo: € 295,00

cartina

Descrizione

Contrariamente a quanto dice il nome,  i tappeti beluchi non provengono dal Belucistan, regione della Persia sud-orientale che si estende lungo il confine con il Pakistan: essi sono originari della parte orientale della regione persiana del Khorassan e di una vasta area del Afghanistan occidentale confinante con la persia. I Beluchi sono quasi esclusivamente tappeti di lavorazione nomade annodati per la maggior parte dalle tribu’ Beluchi. L’ordito e la trama dei beluchi sono in lana, con eccezione di una ridotta produzione moderna proveniente in gran parte dalla regione di Turbat-i-Haidiri, situata a sud di Meshed, che utilizza il cotone. La trama, salvo poche eccezioni, è composta da un solo filo. Il vello è in lana di buona qualità, piuttosto opaca, tagliata a media altezza. Spesso il vello è in lana di cammello nel suo colore naturale. Il nodo è il farsibaft e la densità varia da 100.000 a 150.000 nodi per metro quadrato. Le dimensioni dei beluchi sono normalmente piccole, come quelle dei tappeti preghiera: cm 80-100 x 120-170; rare le dimensioni piu grandi e quasi esclusivamente in tappeti di vecchia manifattura. La maggior parte dei beluchi sono tappeti preghiera decorati con una varietà di motivi cosi ricca per cui non è possibile una descrizione completa ed esauriente: a titolo esemplificativo, tra le decorazioni dei beluchi preghiera ne ricordiamo una con il campo ricoperto da uno stilizzato albero della vita, un’altra che raffigura le cupole di una moschea, un’altra ancora con il campo decorato da un susseguirsi di figure geometriche. Tuttavia questi tappeti sono ugualmente riconoscibili, sia per i materiali usati nella lavorazione, sia per i colori della netta prevalenza di varie tonalità cupe di rosso e di blu nel campo e nelle decorazioni, sia per le bordure, a numerose cornici decorate con greche, semirette oblique a colori alterni, rombi e triangoli con un vertice in comune, e che utilizzano sovente il bianco, il giallo, l’arancione; sia sopratutto per una certa impronta di gusto comune pur nella diversità dei singoli disegni.  Anche i Beluchi non preghiera sono riconoscibili per gli stessi elementi e per lo stesso gusto: in questi tappeti le decorazioni piu frequenti sono il gul bokhara e il motivo minah-khani.